CONTRIBUTI

Per quanto concerne la tradizionale attività di sostegno finanziario al sistema regionale delle IPAB, sulla base delle interlocuzioni già avvenute con i competenti Uffici regionali e tenuto conto del monitoraggio in corso di realizzazione sui contributi già erogati dall’Asilo Savoia e ferme restando le innovazioni già introdotte dal nuovo CdA per l’erogazione dei contributi in corso di svolgimento, si ritiene di dover ulteriormente qualificare tale intervento prevedendone ove possibile una programmazione pluriennale, atta a conseguire, limitandone il raggio di intervento a un numero minore di IPAB, risultati durevoli nel tempo ed in grado contestualmente di migliorare significativamente qualità e quantità dei servizi erogati, anche in termini di percezione da parte dei diretti beneficiari.

A partire dal 2015 l’attività dell’Asilo Savoia intende quindi maggiormente caratterizzarsi in termini di assistenza tecnica e supporto operativo, in particolare nei confronti delle IPAB che non sono dotate di adeguate professionalità interne, fino a pervenire alla istituzione di un vero e proprio centro di referenza tecnico e amministrativo in grado di accompagnare le realtà più piccole e periferiche nella gestione di procedure e normative vieppiù complesse ed articolate e pervenendo consensualmente a modalità e strumenti di coordinamento operativo permanente delle IPAB beneficiarie.

La contribuzione alle IPAB del Lazio verrà anche definita sulla base di criteri oggettivi e misurabili, partendo da un’analisi degli attuali livelli dimensionali dell’assistenza erogata, in rapporto con i parametri statistici e sociali del territorio di riferimento e tenuto conto del bilancio complessivo dell’IPAB beneficiaria stessa, orientandosi ove possibile e in accordo con i competenti Uffici regionali, su interventi mirati di durata pluriennale nel rispetto dell’equilibro tendenziale tra interventi a favore di minori e interventi a favore di persone anziane.