RESIDENZA REGINA MARGHERITA

screenshot_215 screenshot_214

La “Residenza Regina Margherita” è un servizio di nuova istituzione promosso dall’Asilo Savoia e afferente al Centro Polifunzionale per la Terza Età “Sant’Eufemia” sito a Roma, ubicata all’interno di una antica dimora nobiliare in stile Liberty, il Villino Crespi, che risponde a caratteristiche di qualità estetica ed organizzazione funzionale atte a garantire buone condizioni di vivibilità degli anziani ospiti, in un contesto di straordinario pregio storico ed artistico, correlato ad una collocazione strategica nel Municipio II ed infine in un sistema organico ed integrato di servizi a rete e diversa intensità assistenziale.

La Residenza “Regina Margherita”, consiste in un complesso di n. 6 appartamenti autonomi con servizi collettivi rivolto a coppie di anziani che si trovano in una situazione di imminente comprovato rischio di espulsione dal proprio contesto abitativo e che non siano in grado di trovare un soluzione abitativa alternativa per documentate ragioni economiche.

La Residenza “Regina Margherita” è finalizzata a:
– evitare lo sradicamento delle persone anziane dal proprio quartiere ed ambiente di vita a causa dei processi di espulsione connessi all’aumento dei canoni di locazione, alle azioni di sfratto e/o ai processi di alienazione del patrimonio immobiliare pubblico, assicurativo, previdenziale
– offrire una risposta di tipo comunitario diversa dalla istituzionalizzazione nelle Case di Riposo, garantendo il mantenimento della propria autonomia
– prevenire e contrastare i fenomeni di senescenza e perdita dell’autosufficienza connessi ad eventi traumatici quali l’abbandono del proprio contesto territoriale di riferimento
– assicurare i servizi di natura assistenziale, sociale, culturale e aggregativa della Residenza, mediante l’apposito “Centro Servizi” previsto dalla D.G.C. n. 8 del 10 gennaio 2007, recante “Autorizzazione e accreditamento delle strutture residenziali e semiresidenziali per le persone anziane”.
Il servizio è rivolto a coppie di anziani, inclusi i rapporti di convivenza affettiva o parentale non formalizzati, con autosufficienza psico-fisica totale o parziale, che vogliano condurre una vita autonoma in un ambiente di comunità.

La Residenza “Regina Margherita” offre i seguenti servizi:
– uso autonomo dell’appartamento prescelto;
– servizi di pulizia straordinaria;
– servizi di lavanderia e stireria su prenotazione;
– attività ricreative e culturali;
– assistenza socio sanitaria di base
– consulenza dell’assistente sociale, dell’infermiere professionale e del dietista

In integrazione, previo corrispettivo economico agevolato:
– Servizio di ristorazione (colazione/pranzo/cena) su prenotazione
– Servizio di pulizia ordinaria su prenotazione dell’appartamento

I requisiti di accesso sono:
– coppia di anziani inclusi i rapporti di convivenza affettiva o parentale non formalizzati
– età a partire dai 75 anni, tenendo conto in caso di coniugi dell’età del coniuge più anziano
– Condizioni abitative a rischio: ad esempio alloggio non idoneo (previa attestazione da parte di Enti pubblici competenti, Asl e/o Comune) o procedimento di sfratto in corso
– Assenza di abitazioni intestate ai richiedenti
– condizione di autosufficienza psico-fisica totale o parziale e assenza di forme morbose che rendano la permanenza incompatibile con la vita comunitaria (es. malattia psichiatrica, barbonismo, dipendenza da alcool o droghe).

La sussistenza dei requisiti è condizione indispensabile per il mantenimento del diritto di ospitalità ed è oggetto di indagine e verifica da parte del Servizio Sociale dei Municipi nella fase istruttoria della domanda e successivamente dell’Unità di Valutazione del servizio, che determina l’accesso e ne ratifica l’inserimento, previo periodo di prova di mesi 2.

L’accesso al servizio, fermo restando il rispetto dei requisiti previsti, è prioritariamente rivolto ad anziani residenti o domiciliati nei Municipi I e II di Roma Capitale (ex I, II, III e XVII Municipio).

REGOLAMENTO RESIDENZA REGINA MARGHERITA